ll tibetan terrier e' un cane dalla struttura forte e robusta; la sua altezza varia dai 35,5 ai 40,5 cm , quindi possiede una taglia poco ingombrante che lo rendono un ottimo cane da compagnia. Grazie alla sua potente struttura si adatta a vivere in situazioni molto varie, freddo ed intemperie non lo spaventano dato che e' provvisto di un fittissimo sottopelo che lo protegge sia dal freddo che dal caldo. E' un cane molto allegro ed attivo e può essere impiegato con successo anche per discipline come agility ed obedience. Non si ammala facilmente ma logicamente bisogna rispettare alcune regole ed osservare rigorosamente le regole di comportamento che vi suggeriremo.
I cuccioli per essere in buona salute devono presentarsi vispi,allegri,socievoli e non devono presentare vomito o diarrea. Dovrete ricordarvi di rispettare sempre il richiamo dei vaccini ed e' buona norma eseguire almeno 2 volte all'anno un esame delle feci per verificare che il vostro tibetan non abbia parassiti intestinali. Il piano vaccinazioni viene gestito dal nostro veterinario di fiducia che nelle prime settimane visita i cuccioli di frequente. Prima di ogni vaccino viene fatto un esame delle feci ed una visita accurata per valutare la salute del soggetto. Il primo vaccino viene fatto a 8 settimane. Vaccinare un cucciolo troppo presto è inutile, in quanto il cucciolo è coperto dagli anticorpi materni. Se il vaccino viene fatto prima delle 8 settimane  si può andare incontro al cosiddetto "sbiancamento del vaccino". In pratica il vaccino e gli anticorpi materni interagiscono tra loro e si annullano a vicenda. La madre, infatti attraverso la vita fetale ed il colostro trasmette al cucciolo degli anticorpi che lo proteggono dall'attacco di varie malattie. Questa immunità è detta "passiva" e dura meno di 10 settimane. Vaccinando il cucciolo, cioè iniettandogli dei virus inattivati, induciamo un immunità "attiva" nell'organismo che inizia a produrre anticorpi contro gli antigeni con cui viene a contatto. Se le 2 immunità (attiva ed attiva)si scontrano si ha un gap immunitario perchè gli anticorpi materni si vanno a scontrare con il virus vaccinale. Il primo vaccino che viene inoculato e' un Puppy CP che è meno forte e copre il cucciolo contro cimurro e parvovirosi. Dopo 3 settimane, ad 11 settimane, si effettua il secondo vaccino polivalente che oltre a coprire il cucciolo per cimurro e parvovirosi , lo copre anche per epatite infettiva e leptospirosi. Viene chiamato CEP + L .Un cucciolo non dovrebbe mai ricevere questo tipo di vaccino prima delle 11 settimane. A 14 settimane, quando il cucciolo sarà gia nella nuova casa, questo  vaccino viene fatto nuovamente. Il vaccino eptavalente  dovrà essere rifatto ogni anno. Dopo i 3 mesi e mezzo , se necessario,è possibile fare la vaccinazione antirabbica. Questa vaccinazione è obbligatoria per viaggi all'estero e per cani che frequentano esposizioni canine. Ricordiamo che per l'estero è obbligatorio anche il passaporto che viene rilasciato dall'Asl di competenza.
  
Non portate il vostro cucciolo in luoghi frequentati da altri cani, almeno sino a quando non avrà completato le vaccinazioni. Prestate sempre molta attenzione al comportamento del vostro cucciolo....se lo trovate più tranquillo del solito e se rifiuta il cibo contattate il veterinario e fatelo visitare. L'alimentazione è molto importante per una corretta crescita del cucciolo. I nostri cuccioli vengono alimentati con cibi di alta qualità privi di conservanti ed appetizzanti: Nutro Choice ed Almo Nature. Il cibo andrà pesato e non dato a caso e dovrete evitare di viziarlo dandogli avanzi ed assaggini dalla tavola!! 

Educazione del cucciolo:Il cucciolo reagirà all'impatto con la nuova casa in vari modi. Potrebbe sembrarvi timido, troppo curioso, oppure semplicemente un pò frastornato... Non preoccupatevi e lasciatelo fare! Fate in modo di togliere dalla sua portata oggetti pericolosi o che potrebbero rompersi cadendo e cercate di non pretendere che non sporchi casa dato che nei primi tempi la vostra casa dovrà  sopportare un pochino di disastri! Vi consiglio di dedicare un angolo della vostra casa al cucciolo e possibilmente di utilizzare un recinto per cuccioli dove metterete la sua cuccia, le ciotole ed una traversa assorbente per la pipì.

Nel caso in cui non abbiate spazio può andare bene anche sistemare il cucciolo in una stanza non troppo grande e priva di pericoli e montare all'entrata della porta un cancelletto di sicurezza per bambini in modo che il cucciolo possa vedervi ma non possa uscire. La prime notti potrebbe piangere perchè si troverà solo e senza la compagnia dei fratelli. Evitate di farlo dormire con voi perchè questa abitudine una volta appresa sarà difficile toglierla. Vi consiglio di giocare un po con lui nel luogo prescelto per dormire, poi dopo 15 minuti spegnete la luce e restate con lui ancora 5 minuti fino a che non lo sentirete tranquillo. A questo punto andatevene e lasciatelo solo. Evitate di salutarlo dicendo frasi del tipo" stai tranquillo, torno presto ecc... ed evitate inutili bacetti ecc che finirebbero solo per mettergli ansia e paura come se lo doveste abbandonare per sempre. Fate tutto con molta naturalezza ed indifferenza e senza dire nulla. Per nessun motivo dovete tornare da lui se piange. Ignoratelo e smetterà. Se farete in questo modo  e non tornerete da lui, è probabile che già la notte successiva non accadrà più nulla….. altrimenti se tornate associerà il fatto che se lui piange.. voi arrivate!!Il box vi sarà utile anche quando andrete al lavoro.  In questo modo quando lo lascerete solo in casa sarete tranquilli di ritrovarlo sano e salvo e soprattutto il cucciolo si sentirà più sicuro perchè imparerà a considerare il box come la propria tana.I bisognini: il vostro cucciolo è come un bambino piccolo, non è in grado di trattenere le proprie deiezioni per molto tempo. Quando ne sente la necessità si libera. Punire troppo il cane a questa età è totalmente inutile!! E' come pretendere che un bimbo di 2 mesi vada a fare pipì da solo nel wc! Per semplificare la cosa vi consiglio di seguire alcune importanti regole. I cuccioli tendono a fare i propri bisognini in luoghi che conoscono e dove si sentono sicuri. Per i primi tempi sarà quindi opportuno andare a fare la passeggiata sempre nello stesso posto in modo che il cucciolo trovi un luogo a lui famigliare dove potere fare pipì e pupu. Se possibile sarebbe bene rispettare gli orari portandolo fuori appena sveglio la mattina, dopo ogni pasto e prima di andare a dormire alla sera. Ogni volta che sporca fuori casa bisogna premiarlo e lodarlo tantissimo. Nel caso in cui sporchi in casa e non lo cogliete sul fatto evitate di sgridarlo e soprattutto non mettetegli il muso dentro! Non serve a nulla neppure portarlo davanti ai propri bisogni e sgridarlo perchè il cane non capirà di certo cosa volete da lui. Tutte queste cose sono inutili e peggiorano la situazione. Un cane non capirà mai una punizione dopo che il guaio e' stato combinato anche se fossero passati solo pochi minuti. Capirà la cosa solo se lo sgridate mentre sta accadendo. Il mio consiglio e' quindi di osservare il vostro cucciolo dopo i pasti e non appena inizierà a girare su se stesso e ad annusare portatelo nel luogo prescelto per i bisognini e non appena li fa premiatelo. Associerà il fatto che quel gesto in quel luogo vuol dire ottenere un premio. Viceversa se li fa altrove ma non ve ne accorgete sul momento pulite senza farvi vedere da lui e fate come se nulla fosse accaduto. Potete sgridarlo con un severo no solo se lo vedete mentre li fa in un luogo non idoneo.
Punizioni. La regola fondamentale nell'educare un cucciolo è non trasgredire. Quindi ricordate che  quello che è proibito oggi lo sarà sempre, e quello che è permesso è sempre permesso. Questa regola deve essere rispettata da tutti per cui all'arrivo in casa del cucciolo consiglio di fare una bella riunione di famiglia per decidere cosa gli sarà permesso e cosa gli sarà vietato. A nulla serviranno infatti le urla del papà che scaccia il cane dal divano se il bimbo in sua assenza prende con se il cucciolo e lo fa salire. Anche il modo di punire il cucciolo deve essere lo stesso per tutti. Evitate ceffoni ed altre punizioni , ma prendete il cucciolo per la collottola come fa la mamma in natura, scuotetelo un pochino e pronunciate un sonoro NO! Vedrete che in breve tempo capirà quello che può fare e quello che non può fare.
Consigli utili di comportamento:Ricordate sempre una cosa fondamentale: un cane non è un essere umano, non ragiona come tale e seppure sia stato ormai addomesticato da tanto tempo ha ancora un istinto , l'istinto del branco. E' basilare che comprendiate questa cosa perchè solo se imparerete a capire il suo linguaggio sarete in grado di ottenere da lui attenzione. Nel branco vivono insieme esemplari di diverso sesso ed età, soggetti dominanti e soggetti sottomessi ed a capo di tutto vi è il capobranco, il leader. Se non saprete imporvi come capobranco non riuscirete mai ad ottenere da lui nulla... eccetto tanti problemi. Il fatto di essere il leader non significa essere cattivi con il proprio cane anzi significa fargli del bene. Il cane ha bisogno di un punto di riferimento e se voi sarete il capobranco ciò renderà il vostro cane tranquillo e sicuro. Si sentirà protetto da voi e saprà  che il cibo non verrà  mai a mancare. Nella vita pratica ciò si traduce in piccole e semplici regole che vanno applicate da subito all'arrivo del cucciolo. 
Quando arrivate a casa non chinatevi mai per salutare il vostro cane.Ignoratelo qualche minuto e non consideratelo anche se inizia a guaire e vi salta addosso.ovete essere voi a decidere quando salutarlo. E' sbagliato arrivare a casa urlando il suo nome a squarciagola correndo subito da lui. Questo comportamento lo farebbe sentire il capo dato che in natura sono i soggetti più sottomessi che corrono incontro a salutare il leader.
Date sempre la pappa al vostro tibetan dopo che avete mangiato voi. Nel branco il leader mangia sempre per primo.
Non permettete al cane di passarvi davanti mentre varcate porte e cancelli.
Non lasciate che il cane decida quando giocare, dormire e mangiare. Capita spesso che qualcuno mi dica: Toby vuole mangiare sempre alle ore... oppure, Toby appena torno a casa mi aspetta con la palla in bocca per giocare...SBAGLIATO!! Dobbiamo essere noi a decidere i tempi di gioco, riposo e alimentazione proprio come farebbe il leader del branco. Se Toby arriva con la palla in bocca... ingnoratelo! Appena si sarà calmato e non penserà più al gioco chiamatelo ed invitatelo a giocare.Se Toby abbaia seduto davanti alla ciotola aspettando il cibo ignoratelo. Siete voi a dovere decidere, ricordatelo!
Il cane non deve mai dormire sul letto e non deve mai stare sul divano. In natura solo il leader dorme in alto. Per cui acquistate per lui una bella cuccetta morbida e mettetela vicino al divano oppure vicino al letto ma in terra in modo che lui possa essere in basso rispetto a voi.
I viaggi in macchina: I Tibetan Terrier  a differenza di altre razze adorano la macchina ed adorano viaggiare. Comunque le prime volte portatelo con voi per dei brevi tratti, a digiuno,parlategli dolcemente e rassicuratelo sino a quando non si calma. Rimanete con lui nell'auto ferma e lasciate che si abitui a questo luogo nuovo.Una volta abituato, potrete trasportarlo ovunque, possibilmente nel trasportino. Il trasportino per il cane non è visto come una prigione ma come un luogo sicuro. A volte a noi sembra una prigione ma per il cane non è così. Nel trasportino può riposare e dormire senza il rischio di cadere dal sedile e senza dover fare una fatica tremenda per tenersi in equilibrio. Per un cane di taglia medio piccola come il tibetan è quindi vivamente consigliato ed al ritiro del cucciolo vi chiediamo di averlo con voi per fare sì che il viaggio sia per lui il più comodo e sicuro possibile. Ricordate inoltre di non lasciare mai il cane chiuso in auto da solo. In estate un colpo di calore gli sarebbe fatale, inoltre sempre più spesso capita che cani vengano rubati dalle auto in sosta.

                                                     Allevamento Tibetan Terrier   Riconociuto Enci ed Fci

              Di Saponi Silvia  -Misano Adriatico (Rn)

                                                                                                  Tel Mobile: 339/7945470 

                  Per informazioni : sily74@hotmail.com

                           © 2017 by Lost Valley Tibetan Terrier created with Wix.com